Stasera c’è un pianeta in tv Holst: I pianeti

23 Novembre 2015 dematthaeis

holstTHE PLANETS – Gustav Holst (1874-1934)
BBC Symphony Orchestra – BBC Symphony Chorus Andrew Davis: direttore

Rec. 1994 Teldec Classic CD + DVD
NVC Arts, WCJ 50-514428467-2-0 Durata: 53’ circa

●●●●

Questa edizione dei Pianeti di Holst è stata realizzata dall’Orchestra e Coro Sinfonico della BBC diretti da Andrew Davis e stampata assieme ad un DVD che permette di seguire la musica con immagini di repertorio documentate negli archivi della stessa BBC. L’accostamento crea un contrappunto delizioso a commento dei sette sigilli creati dalla magia di Gustav Holst. Ed è un’astrologia particolare, poco scientifica e alquanto superstiziosa, introdotta subito dal primo tema dedicato a Mars, the bringer of war, il signore delle guerre. La musica assume un carattere evocativo e i sette pianeti diventano il pretesto magico per risvegliare antichi rituali guerrieri ed amorosi: l’opera è ricolma di una spiritualità ritrovata con e tra le divine potenze dell’Olimpo. E l’Uomo, che vive quotidianamente un cosmo particolare, è al centro delle sue vicende, debole metereopatico in cerca di conforto: bisognoso di credere alla Magia di Urano attraverso un Mercurio leggiadro e smarrito, con la forza di Giove tra squilli e tuoni e la pace ieratica di Venere, e la consapevolezza dell’inesorabile fugacità del tempo governato da Crono Saturno.

L’esecuzione della suite di brani è d’impatto. A tratti spettacolare, l’orchestra della BBC si scopre in una comunione emotiva di immagini e suoni assemblati in un bouquet di viole e rose di rara bellezza. Davis riesce con disinvoltura a condurre un organico grande che nella visione dell’autore doveva essere sterminato ed arrivare fino a Nettuno: quello stesso mare che pare finire dove finisce il cielo, terso di stelle al confine tra scienza e immaginazione, mentre lontano s’ode un canto di sirene che seduce fino a morire.

Paolo De Matthaeis Suonare News (2008)

Liked it? Take a second to support dematthaeis on Patreon!
, , ,

dematthaeis

Paolo De Matthaeis (1969) – Musicista e Critico Musicale ha studiato organo e composizione organistica con Giuseppe Agostini, W.Van de Pol, Theo Flury e Annalisa Martella (clavicembalo). Direttore artistico della Cappella Musicale Costantina e organista titolare della basilica di Santa Agnese fuori le Mura, ha partecipato come solista e accompagnatore ad eventi musicali internazionali in Ucraina (Kiev, Dnipropetrovsk, Karchov, Khmelnitsky, Chernovitsky), Colombia (Bogotà, Cali), Inghilterra (Oxford, Port Talbot, Swansea, Briton Ferry), Egitto (Cairo, Alessandria) a festival quali Sagra Musicale Umbra, Notte ai Musei, Notti Sacre, Musica per Adorare, Grande Musica in chiesa, Rassegna Internazionale d’Organo città di Vasto. Con la Cappella Musicale Costantina ha inciso musiche di Bach, Vivaldi, Schubert, Corelli, Haydn, Mozart curando da sempre ogni particolare artistico-organizzativo. Vincitore del Torneo Internazionale di Musica (TIM) nel 2008 (1°), 2010(2°), 2012 (1°) per la critica musicale - scrive per la rivista “Suonare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: